DOPO UNA LITE

Aggredisce i carabinieri, quindicenne arrestato a Licata

LICATA. I carabinieri hanno  arrestato un quindicenne di Marsala (Tp) per minacce, violenza,  resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, tentato  furto e porto illegale di armi da punta e taglio. Il minore era  ospite della comunità d'accoglienza di via Borromini a Licata  (Ag) e i carabinieri sono intervenuti, nella tarda serata di  ieri, perchè era stata segnalata un'accesa lite fra gli ospiti,  ma sono stati aggrediti ed il quindicenne avrebbe tentato anche  di strappare la fondina con la pistola d'ordinanza di uno dei  militari. È stato denunciato anche un sedicenne, originario di  Salemi (TP), ospite della stessa comunità, per minaccia ed  oltraggio a pubblico ufficiale. L'arrestato è stato portato al  Malaspina di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook