IL CASO

Canicattì, una bambina di quattordici mesi trovata in una casa fatiscente tra i rifiuti

La piccola è stata ricoverata in ospedale, informato il Tribunale per i minori
Agrigento, Cronaca
Il Comune di Canicattì

CANICATTI'. Migliorano le condizioni della bimba di 14 mesi, compiuti proprio ieri, trovata dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Canicattì tra i rifiuti di una vecchia casa fatiscente nel centro della cittadina, dove abitava con i genitori, una giovane coppia di romeni in difficoltà economiche.

I militari sono intervenuti su segnalazione di alcuni residenti del popolare quartiere Stazione-Calvario. La bimba è ricoverata nel reparto di pediatria dell'ospedale civile 'Barone Lombardo' di Canicattì. Quando è stata trovata aveva chiari segni di denutrizione ed ipotermia dovuti alle pessime condizioni dello stabile, dove viveva con i genitori.

La bambina è stata subito accompagnata in ospedale, ripulita e rifocillata, mentre i vigili urbani che hanno allertato i servizi sociali del Comune. La casa in via Gaeta è stata fatta sgomberare mentre adesso sono in corso accertamenti a carico della coppia, cui si sta cercando di trovare comunque una sistemazione.

Informata anche la competente autorità giudiziaria della Procura di Agrigento e del Tribunale dei minori di Palermo per decidere se la bambina dovrà essere affidata ad una comunità protetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook