COMUNE

Multe agli stranieri quasi mai pagate ad Agrigento

di

AGRIGENTO. Troppe multe elevate, per violazioni al codice della strada, ad autovetture con targa estera. Sanzioni amministrative che si trasformano in crediti per l'amministrazione comunale. Crediti che però, almeno fino ad ora, è stato difficile, se non quasi impossibile, esigere specie quando il trasgressore, obbligato in solido, risulti essere residente all'estero. Il Comune, all'inizio dello scorso giugno, ha deciso, con tanto di gara d'appalto, di correre ai ripari ed affidare, dunque, il servizio di notificazione delle sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada e recupero crediti per le violazioni elevate dalla polizia locale a carico di mezzi con targa estera.

Due le imprese che, a fine giugno, hanno presentato un'offerta. Adesso, si è arrivati all'aggiudicazione definitiva di quell'appalto. Sarà la ditta "Tecnotraffico srl" di Acquapendente, in provincia di Viterbo, che ha offerto un ribasso del 28 per cento, ad occuparsi del servizio di notifica delle sanzioni amministrative agli stranieri, turisti o meno che giungono in città, elevate per le violazioni al codice della strada, nonché del recupero dei crediti per le violazioni elevate dalla polizia locale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook