COMUNE

Mandorlo in fiore, bandite le gare

di

AGRIGENTO. Mancano meno di due mesi alla nuova edizione della Sagra del Mandorlo in fiore e dopo gli annunci iniziali post-insediamento della nuova amministrazione, poco è trapelato su quanto si stia facendo di concreto per la manifestazione di cui si è paventato un rilancio rispetto alle edizioni degli ultimi anni. Lo scorso 28 dicembre, la giunta comunale, ha approvato il piano di comunicazione e marketing della Valle dei templi e degli eventi 2016 ad essa collegati, con riferimento alla prossima Sagra del mandorlo in fiore 2016, utilizzando i 40 mila euro che arriveranno dalla convenzione stipulata il 17 novembre scorso, con il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei templi.

A seguito di questa deliberazione il dirigente del settore, ha indetto quattro gare informali per la pubblicità sul web e nei social network per un importo di 9 mila, per l'approntamento di un apposito ufficio stampa per l'importo di 4 mila euro nonostante il Comune abbia già un ufficio stampa e il sindaco abbia un portavoce personale con incarico fiduciario remunerato con soldi pubblici. Le altre due gare riguardano la pubblicità tramite manifesti nelle pubbliche vie nei capoluoghi di Sicilia e Calabria per l'importo di 23.600 euro e per le prestazioni di un'agenzia di marketing per altri 2000 euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X