COMUNE

Ravanusa, in Consiglio bocciato il piano triennale opere pubbliche

di

RAVANUSA. Il Consiglio comunale boccia il piano triennale delle opere pubbliche. Il Comune di Ravanusa perde la possibilità di accedere ai fondi del credito sportivo per ristrutturare lo stadio comunale e realizzare il campo in erba sintetica. Il progetto predisposto dall'amministrazione, guidata dal sindaco Carmelo D'Angelo, era definitivo ed aveva già superato il vaglio del Coni e del Credito Sportivo che aveva concesso la somma di 700mila euro per realizzare le opere che dovevano essere appaltate entro il mese di gennaio 2016.

L'ufficio tecnico aveva predisposto un progetto per accedere ai fondi e ristrutturare lo stadio saraceno dopo i successi della squadra di calcio viste le richieste anche dei tanti giovani che richiedevano la realizzazione del campo in erbetta a Ravanusa, dato che ormai gran parte degli stadi siciliani hanno il fondo in erba. La previsione progettuale prevedeva il campo in erba sintetica e la messa a norma della tribuna. Hanno votato contro la proposta i consiglieri Lorenzo Miceli e Giusy Coniglio, del Movimento Cinque stelle, Lillo Avarello di Sel, Giovanni Di Caro di Servire Ravanusa, Angela Oliveri e Luigi La Marca del Pd e Salvatore Puccio di Cantiere popolare.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook