BASKET

La Fortitudo riempie di orgoglio Agrigento

di

AGRIGENTO. «Siamo stati bravi a fare la partita che volevamo». Franco Ciani e la sua Fortitudo hanno vissuto un nuovopomeriggio di gloria. Sbancato il «PalaConad» di Trapani i biancazzurri hanno portato a casa punti e qualificazione in Coppa Italia. La Fortitudo ha vinto il derby contro il Trapani, in una partita più che combattuta.

«Sicuramente – dice il coach - è stata una partita equilibrata, tirata, punto a punto, con grande fisicità e intensità da parte delle due squadre. La nostra bravura – ammette Ciani - è stata probabilmente quella di abbassare i ritmi della partita, tenerla sui 70 punti. Se avessimo lasciato Trapani correre e giocare secondo le sue cadenze abituali noi avremmo fatto fatica, per cui siamo stati molto bravi – spiega - a mettere le briglie a loro magari rinunciando anche a qualcosa in termini di inventiva». Trapani è stato un avversario tosto, lo dicono i numeri e la prestazione del roster granata: «Negli ultimi minuti – ammette Franco Ciani - del tempo regolamentare abbiamo commesso qualche sciocchezza, con scarsa lucidità, e loro sono stati bravi ad agganciare la partita». La Fortitudo è volata momentaneamente prima in classifica, un primato che stando alle prestazioni sarebbe più che legittimo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X