SCUOLA

Istituto Toscanini di Ribera, arrivano i primi fondi

di

RIBERA. Sono arrivati 244 mila euro all'istituto Toscanini, un'eccellenza agrigentina che soltanto adesso, dopo la pausa natalizia, potrà liquidare le spettenze ai docenti con contratto di collaborazione, che sono una ventina. Il contributo, una prima tranche del finanziamento statale, maggiorata del 30 per cento rispetto allo scorso anno, ma ancora insufficiente per le esigenze stupendiali dell'istituto, consentirà di saldare emolumenti anche ai dieci docenti a tempo indeterminato.

A gennaio, però, pagati questi arretrati, sarà di nuovo emergenza per la struttura agrigentina e, infatti, l'assemblea dei presidenti e dei direttori degli istituti musicali non statali, che si è riunita proprio in questi giorni, a Roma, su sollecitazione del direttore del Toscanini, Mariangela Longo, ha redatto un documento, che verrà consegnato al ministro Giannini, in cui si chiede la statizzazione entro il 2016 «mettendo in evidenza le assolute e prioritarie criticità degli istituti di Ribera, Taranto Livorno". Quella intrapresa dal Toscanini è una battaglia che coinvolge diverse realtà in campo provinciale, tanti comuni di provenienza dei 200 alunni che frequentano la scuola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook