RIFIUTI

Netturbini senza stipendio a Naro

di

NARO. Il sindaco di Naro, Calogero Cremona, contesta la Dedalo Ambiente per il mancato pagamento dello stipendio di novembre ai netturbini, e si spinge persino a chiedere la rimozione del commissario che guida l’Ato. Quest’ultimo replica per le rime.

«Il sindaco Cremona – si legge in una nota diffusa dal Comune – ha scritto all'assessore regionale e al prefetto per rappresentare la situazione degli operatori ecologici di Naro, i quali (al contrario di tutti gli altri colleghi dei cantieri dello stesso Ato) sono senza stipendio e quindi non lavorano con la dovuta tranquillità e potrebbero astenersi dal prestare la loro opera proprio nel periodo di pre - festività e festività natalizie. Il mancato pagamento degli stipendi in favore degli operatori di Naro è inspiegabile, dal momento che il Comune ha tempestivamente emesso in favore della Dedalo Ambiente sia il mandato di novembre, sia quello anticipato di dicembre».

«I malumori degli operatori ecologici sono alle stelle e la situazione igienico - sanitaria di Naro – è il commento del sindaco Calogero Cremona - può precipitare da un momento all'altro. Ho cercato più volte invano il commissario straordinario e, in mancanza di risposte, mi vedo costretto a chiedere all'assessore regionale Contraffatto e al prefetto Diomede di valutare i fatti e, se sarà il caso, di sollevare dall'incarico il commissario”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook