AREA DEI TEMPLI

Nella zona archeologica l'ente parco appalta la potatura degli alberi

di

AGRIGENTO. Potatura di alberi di diversa specie, operazioni colturali localizzare nelle aree non meccanizzabili, creazione di barriere tagliafuoco e lavorazione eseguita con motozappa, nonché fornitura e collocazione di recinzione e di staccionata con paletti di castagno. C'è il bando per il restauro e la manutenzione paesaggistica delle aree demaniali del Parco archeologico. Un bando che serve a mantenere in condizioni di decoro e funzionalità i terreni demaniali del Parco e alcune aree archeologiche.

«Tutte lavorazioni - spiega nello stesso bando il direttore del Parco Giuseppe Parello - che devono essere condotte nel rispetto delle migliori pratiche agronomiche da operatori specializzati e di comprovata esperienza».

Operazioni delicatissime, tant'è che prima di iniziare ciascuno degli interventi programmati il caposquadra designato dall'impresa appaltatrice sarà istruito dettagliatamente in merito quel che si deve effettuare. A tale scopo, in campo, vi sarà anche un tecnico del Parco che assieme al caposquadra percorrerà l'intera area indicando la corretta modalità di esecuzione dei lavori. L'importo complessivo del bando è di ben 218.098 euro, di cui 85.150 euro per lavori soggetti a ribasso d'asta.

La celebrazione della gara d'appalto è stata fissata per il 19 gennaio alle 9,30. E gli interventi dovranno essere eseguiti in 365 giorni naturali e consecutivi dalla data di consegna dei lavori che deve avvenire non oltre i 45 giorni dalla stipula del contratto. Le offerte dovranno arrivare entro le 12 del giorno precedente previsto per l'apertura delle buste, al Parco archeologico e paesaggistico "Valle dei Templi" in via Panoramica dei Templi (Casa Sanfilippo).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook