CGA

Ribera, condannato ministero dell’Agricoltura

di

RIBERA. Se entro 120 giorni il Ministero delle politiche agricole non eseguirà la sentenza con la quale è stato accolto dal Consiglio di Giustizia Amministrativa il ricorso di alcuni soci della cooperativa ”Poggio Diana” di Ribera penalizzati a seguito della liquidazione coatta amministrativa di quest’ultima si insedierà' il commissario ad acta che provvederà' ad erogare ai soci i benefici economici loro spettanti.

E’ venuto fuori a seguito della decisione del CGA internvenuto nella vertenza giudiziaria innescata alcuni anni fa dai soci della ”Poggio Diana”. La vicenda ha preso le mosse dopo che alcuni soci della cooperativa agricola riberese avevano rilasciato fideiussione bancaria a garanzia di erogazioni finanziarie da parte di banche in favore della cooperativa. La cooperativa nel frattempo veniva posta in liquidazione coatta amministrativa ed allora i soci presentarono domanda per godere dei benefici legislativi in vigore: questi prevedevano l'accollo da parte dello Stato dei debiti contratti dai soci di cooperative a titolo di garanzia per ottenere finanziamenti dalle banche.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X