IMMIGRAZIONE

Lampedusa, protesta eritrei contro l'obbligo impronte

Mentre sull'isola si trova astronauta Samantha Cristoforetti
immigrazione, protesta, Agrigento, Cronaca
Lampedusa

LAMPEDUSA. Mentre l'astronauta Samantha Cristoforetti si trova al molo Favaloro di Lampedusa per incontrare gli uomini della Capitaneria di porto da anni impegnati nel soccorso ai migranti, dal Centro accoglienza dell'Isola un gruppo di circa 200 eritrei si sta muovendo verso la piazza del paese. I migranti protestano perché non vogliono farsi identificare attraverso le impronte digitali. Non è la prima volta che gli immigrati mettono in atto sull'isola questa forma di protesta.

Il capitano pilota dell' Aeronautica Militare e astronauta dell'Esa Samantha Cristoforetti, che di recente è stata nominata ambasciatrice dell'Unicef, è a Lampedusa per incontrare il sindaco dell'isola delle Pelagie Giusi Nicolini e visitare alcuni luoghi simbolo del flusso migratorio nel Mediterraneo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X