AGRIGENTO

Ribera, per il ponte Verdura si attende il Genio militare

di
Il via libera potrebbe arrivare poco prima delle festività natalizie e consentire così la prosecuzione dell’intervento avviato

RIBERA. Chiusa la fase delle ricognizioni sul terreno e lungo il tracciato sul quale dovrà sorgere il nuovo ponte sul fiume Verdura da parte degli artificieri della Sogem sas, la ditta incaricata dell'esecuzione dei lavori, adesso si attende l'arrivo del Genio militare con la commissione dei tecnici che, proveniente da Napoli, certificherà il nulla osta dell'avvenuta bonifica bellica.

Questo dovrà effettuare il collaudo definitivo e dare il via libera alla ditta L.C. di Alcamo per la prosecuzione dei lavori, che costeranno circa sei milioni e mezzo, per realizzare la nuova importante infrastruttura viaria lungo la Strada Statale 115, nel tratto che va da Agrigento a Sciacca, passando per Ribera.

Da quel che trapela in questa fase non dovrebbero esserci particolari problemi per avere il nulla osta dal momento che la zona non sarebbe stata interessata in passato ad eventi bellici. C'è ottimismo tra gli addetti ai lavori e così già i funzionari e i tecnici della Sovrintendenza ai beni culturali e ambientali e architettonici di Agrigento potranno cominciare a sondare, per la parte di competenza, il terreno per verificare se ci sono in zona siti di interesse archeologico.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X