AMMINISTRAZIONE

Canicattì, il Comune fa cassa grazie agli alloggi popolari

di

CANICATTI'. Venticinque su sessanta. Un buon numero considerata l’attuale difficile congiuntura economica che ha allontanato sempre più i consumatori dagli investimenti sul «mattone». Venticinque sono gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, ubicati sul territorio di Canicattì, per i quali sono state avviate le pratiche per la loro vendita sulla base delle disposizioni date dalla locale amministrazione comunale lo scorso anno e che produrranno per le casse dell’ente un sostanzioso introito.

Si tratta, in particolare, degli alloggi di proprietà del Comune ubicati in via Ducezio ed in via Pirandello, inseriti nel piano delle alienazioni 2014 approvato lo scorso anno dall’amministrazione comunale, che sono stati messi in vendita attraverso un apposito bando pubblicato nei mesi scorsi. Complessivamente erano sessanta le case popolari per le quali il Comune aveva predisposto la vendita, con la previsione di incasso pari a circa un milione e duecento mila euro. Una cifra che non sarà raggiunta, almeno in questa prima fase, ma sull’esito dell’iniziativa è stata ugualmente espressa soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook