L'EMERGENZA

Porto Empedocle, sbarcati 402 migranti

PORTO EMPEDOCLE. Sono sbarcati a Porto Empedocle 402  migranti, tra cui 57 donne alcune delle quali in stato di  gravidanza e 7 minori, soccorsi dal pattugliatore d'altura CP  941 «Diciotti» della Guardia Costiera in quattro distinte  operazioni condotte nel Canale di Sicilia su disposizione della  centrale operativa del Comando Generale del Corpo delle  Capitanerie di Porto.

La nave 'Diciottì, al comando del capitano di Fregata (CP)  Gianluca D'Agostino, è giunta nella banchina Todaro poco prima  delle 10. I migranti, provenienti da paesi dell'Africa  subsahariana (in prevalenza Sierra Leone, Ghana, Nigeria e  Gambia), monitorati a bordo da personale medico del Corpo  Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta (Cisom) in servizio  sull'unità, sono risultati complessivamente in buone condizioni  di salute. Militari della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera  di P. Empedocle hanno fornito assistenza in banchina al  dispositivo delle forze di polizia, degli operatori  socio-sanitari e della Croce Rossa Italiana, coordinato  dall'autorità di polizia (presenti, tra gli altri, il Prefetto  di Agrigento Nicola Diomede e il vice questore vicario Giuseppe  Peritore), cui i migranti, dopo il nulla-osta allo sbarco da  parte dell'ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera,  sono stati affidati per gli adempimenti di rito e il successivo  trasferimento in idonee strutture.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X