LEGA PRO

Akragas, c’è il Foggia per invertire la rotta

di
I biancazzurri, dopo tre sconfitte consecutive, affrontano «una delle più forti del campionato». Centrocampo da inventare, Savanarola potrebbe partire dall’inizio

AGRIGENTO. «Le difficoltà saranno tante perché affrontiamo una delle squadre più forti del campionato e perché ci arriviamo con un reparto di centrocampo dimezzato. Faremo il massimo, credo molto nella voglia di riscatto dei miei giocatori». Niente conferenza stampa alla vigilia della partita casalinga col Foggia per l'allenatore dell'Akragas Nicola Legrottaglie che però ha incontrato i cronisti qualche ora prima al centro commerciale, a margine di un incontro prenatalizio con i tifosi. Il tecnico e alcuni giocatori hanno firmato autografi su palloni e materiale sportivo e si sono concessi per foto ricordo. L'iniziativa è stata voluta dalla società per rassenerare gli animi dopo le tre sconfitte consecutive e le contestazioni dei tifosi. Per tutta la settimana la squadra si è allenata a porte chiuse.

Oggi l'occasione del riscatto non è fra le più semplici. All'Esseneto arriva il Foggia. Legrottaglie recupera il centrocampista argentino Sergio Almiron, tormentato anche in questa stagione da problemi fisici, ma è quasi impossibile che possa scendere in campo dall'inizio. Fuori per squalifica sia Vicente che Aloi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X