SICUREZZA

Raffica di controlli anti-terrorismo ad Agrigento

di

AGRIGENTO. Prima, ad opera della Digos, la raffica di controlli nei principali luoghi di culto, della provincia di Agrigento, dei musulmani. Ieri, piazzale Rosselli, piazza Vittorio Emanuele e le vie Empedocle, Cesare Battisti ed Atenea setacciate, da cima a fondo, dalla Divisione Anticrimine della Questura di Agrigento.

Poliziotti, compresi quelli delle "Volanti" e della Squadra Mobile, che su disposizione del questore Mario Finocchiaro, hanno realizzato numerosi controlli di prevenzione generale, di prevenzione contro il terrorismo e contro possibili fonti di attentati, nonché accertamenti indirizzati al contrasto del fenomeno dell'immigrazione clandestina. Ben 42 le persone controllate, nel giro di un'intera mattinata. Oltre una ventina i passaporti e i documenti "verificati" dagli uomini della polizia Scientifica. In maniera particolare, gli agenti hanno accertato l'autenticità sia dei passaporti che dei documenti esibiti ed hanno provveduto ad effettuare il foto-segnalamento di un immigrato che è risultato essere privo di documenti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook