AMMINISTRAZIONE

Sciacca, il nuovo piano regolatore "dimentica" il Carnevale

di

SCIACCA. Nel nuovo piano regolatore generale di Sciacca non c'è traccia del progetto per la realizzazione dei capannoni per il carnevale. E l'amministrazione comunale sta cercando di correre ai ripari, intervenendo sul commissario nominato dalla Regione, dopo che il consiglio si è dichiarato incompatibile, per fare in modo che non vada perduto il progetto per queste strutture da realizzare in un'area di contrada Perriera accanto alla zona di ammassamento appena completata per la Protezione Civile.

"Abbiamo già presentato le osservazioni al commissario per ripristinare la situazione precedente - dice il sindaco, Fabrizio Di Paola - perché c'era una variante approvata dal consiglio comunale. Quell'area deve essere quella in cui realizzare i capannoni per i carri allegorici". Sui fondi attraverso i quali realizzare le strutture Di Paola aggiunge: "Se verrà pubblicato un bando per accedere a finanziamenti noi saremo pronti. Certo, non si possono realizzare con i fondi comunali. C'è poi l'idea avanzata da Mario Turturici di inserire quest'area nel piano delle alienazioni per stimolare privati ad intervenire e anche di questo si può discutere".

L'ex sindaco Mario Turturici quest'idea la porta avanti già da tempo. "E' vero - dice Mario Turturici - anche se adesso per quell'area manca la conformità urbanistica. Purtroppo - aggiunge l'ex sindaco - si è persa una grossa occasione quando l'amministrazione Bono ha deciso di seguire strade diverse rispetto a quelle che io avevo prospettato per la realizzazione dei capannoni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook