SCUOLA

Faraone: «Il Toscanini non chiude». Il direttore: ma l’emergenza resta

di

RIBERA. L’istituto musicale Toscanini di Ribera, che si è visto ridurre lo stanziamento pubblico del 90 per cento, non morirà. Il sottosegretario alla Pubblica Istruzione, Davide Faraone, ha assicurato interventi immediati, ma il direttore, Mariangela Longo, sostiene che questo non consente di risolvere l’emergenza. La vera svolta, secondo il direttore, deve essere rappresentata dalla statizzazione della scuola.

Ieri mattina, dal teatro Samonà di Sciacca, si è levata forte la voce del Toscanini che con la bravura dei suoi alievi ha mostrato a un migliaio di presenti ed alle massime autorità della provincia, con in testa il Prefetto, Nicola Diomede, l’alto livello raggiunto. In prima fila, a seguire il “Classic, Jazz & Rock Concert”, anche don Luigi Ciotti, fondatore e presidente di Libera. “Confermo l’impegno del ministero della Pubblica Istruzione e del governo – ha detto Faraone – per questa struttura che funziona e bene. L’impegno è affinchè continui ad operare non in emergenza, ma con un’attività proficui per il territorio. Abbiamo individuato risorse nella legge 107 e altre arriveranno dalla legge di stabilità. Il problema è stato di tipo economico, ma noi raddoppieremo le risorse rispetto agli altri anni”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook