Salemme apre il sipario sulla stagione del Pirandello

AGRIGENTO. Si apre il sipario del Teatro Pirandello. Domani e mercoledì, uno e 2 dicembre, Vincenzo Salemme, con la commedia "Sogni e bisogni" inaugurerà la stagione del teatro con l'attore napoletano che porta in scena la commedia "Sogni e Bisogni". Salemme fa dialogare l'Io… con il proprio pene. Dopo aver preso vita propria, l'organo si presenta un bel giorno davanti al suo mite e rinunciatario "proprietario", deciso a dissociarsi una volta per tutte da una condotta di vita così poco entusiasmante.

Tra dialoghi e peripezie surreali, si snoda uno spettacolo che - come vuole la tradizione del teatro napoletano - strappa al pubblico sorrisi e risate, mentre pone l'accento su tematiche attuali e di grande rilevanza. Dopo Salemme calcherà il palco lo stesso direttore artistico, Sebastiano Lo Monaco, con "L'Ulisse" di Valerio Massimo Manfredi, protagonista, in scena il 19 e 20 dicembre, per la regia di Alessio Pizzech. Si esibirà anche l'orchestra dal vivo con 14 elementi. Nel nuovo anno, Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio, diretti da Patrick Rossi Gastaldi, animeranno, il 9 e 10 gennaio 2016, "Lei è ricca, la sposo e… l'ammazzo" di Mario Scaletta. Il 19 e 20 gennaio sarà la volta di "Don Giovanni" di Moliere, con Alessandro Preziosi che firma anche la regia dello spettacolo.

Testo di Paolo Picone

Video tratto dal canale Youtube "iolanda la carrubba"

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook