CARABINIERI

Rapina a operai di Girgenti Acque, tre fermati

di

AGRIGENTO. Minacciati da tre giovani "armati" da spranghe di ferro e rapinati del furgone che utilizzavano per lavoro. E' accaduto, nel primissimo pomeriggio di sabato, a due operai di una ditta edile che stava effettuando - in via Toniolo - degli interventi di manutenzione alla rete idrica per conto di Girgenti Acque.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento, assieme ai colleghi di Siculiana e Realmonte, immediatamente intervenuti sul posto sono riusciti, poche ore dopo, a sottoporre a fermo di polizia giudiziaria tre giovanissimi di Agrigento. Sono finiti nei guai, per l'ipotesi di reato di rapina, i fratelli S. G. di 25 anni e S. A. di 21 anni e C. S. di 18 anni. I tre, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati nelle proprie abitazioni, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Il sostituto procuratore titolare del fascicolo di inchiesta è Brunella Sardoni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook