POLIZIA

Porto Empedocle, ancora un'auto in fiamme

di

PORTO EMPEDOCLE. Un incendio ha danneggiato, nella notte fra mercoledì ed ieri, un'autovettura - una Ford Focus station wagon - di proprieta' di un appartenente alle forze dell'ordine. Il mezzo era stato lasciato posteggiato in via Napoli, a Porto Empedocle, quando, pochi minuti prima delle quattro, è divampato il rogo. Sul posto, raccolto l'allarme giunto alla centrale telefonica del comando provinciale, si sono portati i vigili del fuoco. In quaranta minuti circa, i pompieri sono riusciti a tamponare le fiamme e a limitare, di fatto, i danni. Ad essere pesantemente danneggiata è stata comunque la parte anteriore della vettura, da dove si e' sviluppata la scintilla iniziale. Al lavoro, per ore ed ore, in via Napoli anche la polizia di Stato.

Gli agenti del commissariato "Frontiera", coordinati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, hanno effettuato, assieme ai pompieri, il sopralluogo di rito. Nei pressi della macchina, secondo le indiscrezioni filtrate ieri mattina, non sarebbero state ritrovate tracce di liquido infiammabile, ne' taniche sospette. Elementi indispensabili per parlare, fin da subito, di un incendio dalla matrice dolosa. Le cause del rogo sono pertanto ancora tutte da accertare. L'ipotesi investigativa privilegiata è, però, proprio quella del dolo. Spetterà all'inchiesta, appena avviata dalla polizia, dunque, fare chiarezza. Fitto è il riserbo degli investigatori.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook