SANITA'

Licata, la Cgil: "Chirurgia a rischio chiusura"

di

LICATA. “Si intervenga subito per trovare una soluzione, altrimenti tra un mese la Chirurgia Generale rischia di chiudere”. La segnalazione è della Cgil funzione pubblica dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso, che ieri ha rivolto un appello al direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, Salvatore Diego Ficarra.

“Nel reparto di Chirurgia Generale del nostro ospedale – argomenta Mario Augusto, segretario aziendale della Cgil – attualmente operano quattro medici, tutti con incarico a tempo. Bene, l’incarico scade il prossimo 31 dicembre ed ancora non si parla di rinnovo. Considerato che la fine dell’anno è alle porte, e nel mezzo ci sono anche le feste di Natale, vorremmo sapere se gli incarichi saranno rinnovati a stretto giro di posta oppure se, comunque, sarà trovata una soluzione alternativa. Senza medici il reparto può solo chiudere”.

E’ verosimile che l’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento abbia già individuato una soluzione, che magari sarà comunicata nei prossimi giorni, ed è proprio per conoscere questa soluzione che l’organizzazione sindacale ha chiesto al direttore generale di risolvere il problema al più presto possibile.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook