IL CASO

Agrigento, resta sospesa la vertenza per i rifiuti

di

AGRIGENTO. Vertenza netturbini e pulizia straordinaria del centro città, nel carnet del comparto rifiuti in città. Netturbini licenziati. Si è concluso con un sostanziale nulal di fatto, l’ennesimo incontro fra amministrazione comunale e imprese, per provare a trovare una soluzione per la viceda dei 13 operatori ecologici rimasti esclusi dal nuovo bando rifiuti.

Ieri mattina al Comune infatti, si sono nuovamente confrontati l’assessore Domenico Fontana e l’Ad di Iseda Giancarlo Alongi per analizzare quanto emerso dal vertice «tecnico» di qualche giorno prima. L’unico dato emerso, al momento, è che entrambe le parti sono rimaste ferme sulle prorie posizioni.

Gli operai dell'Iseda sono in servizio tre volte alla settimana al Viale della Vittoria per garantire la pulizia continua e costante del Viale che necessita di interventi periodici soprattutto per la presenza di decine di Ficus Bejamin, alberi che producono dei semi che, una volta a terra, sporcano in maniera sensibile i marciapiedi rendendoli scivolosi e pericolosi anche per i passanti. I mezzi lavapavimenti sono infatti servizio tutte le mattine a giorni alterni per garantire il decoro e la pulizia della strada dove insistono esercizi commerciali, scuole ed uffici pubblici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook