INDAGINI

Bomba a Palma, la polizia chiede l’arresto di 2 giovani

di
La settimana scorsa l’ordigno rudimentale era stato sistemato davanti l’ingresso dell’istituto religioso Collegio di Maria
bomba, palma di montechiaro, Agrigento, Cronaca

PALMA DI MONTECHIARO. Gli agenti del commissariato di polizia di Palma di Montechiaro, coordinati dal vice questore aggiunto Angelo Cavaleri, hanno impiegato pochi giorni per fare luce sull’inquietante episodio della scorsa settimana, quando un ordigno rudimentale (capace di esplodere e di fare male) era stato sistemato davanti l’ingresso del Collegio di Maria, istituto religioso che accoglie orfani e minorenni.

Ieri mattina i poliziotti hanno denunciato a piede libero due palmesi incensurati, uno di 20 anni e l’altro di 21 anni, per le pesanti ipotesi di reato di procurato allarme e porto e detenzione illegale di materiale esplosivo. Nel rapporto che è stato inviato al pm della procura della Repubblica di Agrigento che ha coordinato le indagini, la polizia ha chiesto l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei due giovani di Palma di Montechiaro. I due presunti autori dell’intimidazione erano stati identificati già all’indomani dell’accaduto, ma nei loro confronti non era scattato l’arresto in quanto era ormai trascorsa la flagranza.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X