AGRIGENTO

Acqua pubblica, Uniti per la città: «Il testo votato è solo un bluff»

di

AGRIGENTO. «Il testo votato dal Consiglio comunale nell’ultima seduta, sulla «possibile» ritorno alla gestione pubblica del servizio idrico, è un bluff, un pasticcio, fumo negli occhi».

A sostenerlo, sono i consiglieri di Uniti per la Città” Giuseppe Picone, Angelo Vaccarello e Pasquale Spataro che hanno votato contro il documento. «Abbiamo assistito ad una sorta di farsa - ribadiscono - perchè in circa mezz’ora, i capigruppo di alcuni settori della maggioranza e alcuni dell’opposizione, con in mano forbici, ago e filo, hanno dato vita, durante una riunione improvvisata ma studiata, ad un’operazione di taglio e cucito che neanche le migliori sartorie sarebbero capaci di fare in cosi breve tempo».

Per i tre consiglieri si tratta di un testo inutile nella sostanza che non ha neanche tenuto conto che la riforma di riferimento, approvata dall’Ars, è stata impugnata dal Consiglio dei Ministri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X