ECCELLENZA

Un Kamarat tutto cuore piega un tenace Cus Palermo

CAMMARATA. Il Kamarat torna al successo in campionato e lo fa con una prestazione sontuosa, piena d’orgoglio, convincente. Superata la minaccia Cus Palermo per 3-2. I biancoazzurri, rimaneggiati dalle tante assenze, hanno reagito alla grande dopo le ultime uscite poco soddisfacenti. A farne le spese sono stati i palermitani, formazione rinunciataria nel primo tempo e agguerrita nel secondo. Scalia era a caccia del primo successo della sua nuova gestione ed eccolo qua. Dodici punti in classifica che rilanciano le quotazioni del Kamarat verso l’obiettivo salvezza.

Sfida dal doppio volto quella vissuta ai “Salaci” di Cammarata. Prima dell’inizio del match è stato osservato un doveroso minuto di raccoglimento per le vittime dell’attentato a Parigi di venerdì scorso. Poi tutti in campo a darsi battaglia. Ma nel primo tempo di azioni pericolose nemmeno l’ombra. Alla mezz’ora il primo tentativo a rete con Ceraulo: palla alle stelle. Due minuti dopo l’episodio chiave. Rosso diretto rifilato a Rizzo per una gomitata a Lo Bianco e gli ospiti rimangono in dieci. L’episodio galvanizza i padroni di casa che sbloccano la gara al 42’: pallone recuperato da Dragna, cross in mezzo per la testa di Di Piazza che insacca. Tante emozioni nella ripresa.

GIUV

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X