RIBERA

Aro rifiuti, costituito lo staff per la gestione diretta

di

RIBERA. La giunta comunale si è messa al lavoro per fare il cambio di passo, richiesto dalla normativa regionale in materia che ha deciso di abolire gli Ambiti Territoriali Ottimali che sovrintendono alla gestione del servizio di raccolta dei rifiuti, prevedendo due nuove strade percorribili: quella dell'affidamento del servizio all'esterno e quella della gestione diretta da parte del comune o di comuni consorziati con la creazione di un organismo che si occupi del servizio in questione.

E' quest'ultima in pratica la strada che intende seguire l'amministrazione comunale riberese, che, dopo il via libera dato dal Consiglio comunale che nell'ottobre 2014 ha approvato la costituzione dell'A.R.O. (Area di Raccolta Ottimale in forma singola) si è mossa per dare corpo al Gruppo intersettoriale di lavoro che avrà il compito di valutare la problematica emersa nei vari aspetti tecnici, di personale, finanziari, amministrativi in genere. Il Comune di Ribera, che finora ha fatto parte dell'Ato rifiuti AG 1 in fase di liquidazione, ha costituito con altri comuni della provincia la SRR Agrigento Ovest Ato 11. in base a quanto prevede la legge regionale n. 9 del 2010 i comuni, in forma singola o associata, possono procedere all'affidamento d, all'organizzazione e alla gestione del servizio di spazzamento, di raccolta e trasporto dei rifiuti con propri mezzi ed uomini.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X