PALAZZO DEI GIGANTI

Agrigento, Hamel: «La mia indennità? Tutta in beneficenza»

di

AGRIGENTO. Gettoni di presenza volontariamente destinati "ad opere buone". Dopo Marcello La Scala del movimento Cinque Stelle, anche Nello Hamel ha annunciato - attraverso il suo profilo del social network Facebook - come ha speso l'accredito ricevuto del mese di settembre. Hamel ha, dunque, fatto un vero e proprio resoconto. "L'importo netto accreditato in conto corrente, già decurtato dai gravami fiscali, - ha scritto il consigliere comunale Nello Hamel - è di 260,00 euro.

Ecco le modalità di utilizzi: 50 euro per l'acquisto di vocabolari per studenti indigenti; 18 euro per l'acquisto di una bombola per un indigente; 70 euro per l'acquisto di generi alimentari di prima necessità per un signore detenuto ai domiciliari ed in grave stato di indigenza. In questo caso, sono state fatte tre consegne domiciliari. Cento euro sono stati spesi per l'acquisto di generi alimentari, 5 somministrazioni a ragazza madre; 60 euro per l'acquisto di generi alimentari ad una famiglia indigente di Fontanelle: madre e figlio sono senza lavoro e senza risorse; 30 euro più altre 30 e più 20 euro per piccole somministrazioni a disoccupati". Hamel ha tenuto a sottolineare anche che "Tutte le persone beneficiarie mi hanno firmato la liberatoria della privacy e posso invitare i più diffidenti a contattarmi per le verifiche, a patto che mantengano la dovuta discrezione. Queste donazioni non diminuiscono tutto l'aiuto e il sostegno che, da sempre, ho operato in favore di associazioni di volontariato e per assistenza".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X