IMMIGRAZIONE

Assistenza per i richiedenti asilo a Favara: si sbloccano i fondi

di

AGRIGENTO. Si sblocca la vicenda del congelamento del rimborso delle somme anticipate e del pagamento dei servizi prestati dall’Omnia Academy. Il Servizio Centrale dello Sprar infatti nelle ore scorse ha dato precise indicazioni per far pagare all'ente gestore cioè l’"Associazione Omnia Academy" di Favara i crediti vantati. Il pagamento avverrà attraverso gli enti locali territoriali con i fondi erogati dal Ministero dell'Interno proprio per l'assistenza ai richiedenti asilo e rifugiati.

La situazione si è sbloccata di recente e nel volgere di una manciata di ore. La lettera circolare inviata dallo stesso Servizio Centrale SPRAR ai sindaci dei comuni delle province di Agrigento e Caltanissetta dove sono operative strutture dell'Omnia Academy è conseguente ad un’azione legale affidata dall’ente gestore all’avvocato Fulvio Ingaglio La Vecchia di Palermo. Allo sblocco dell'erogazione dei fondi Sprar, congelati il 23 luglio scorso, si è giunti dopo che il legale dell'Omnia Academy aveva impugnato il provvedimento dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale della Sicilia chiedendo la sospensiva.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X