CONTRADA PIEDI DI ZICHI

Racalmuto, vandali devastano le case popolari

di

RACALMUTO. Porte di ingresso sfondate, sanitari malamente staccati e portati via, impianti elettrici "svuotati", vano ascensore distrutto.  Le case popolari di contrada Piedi di Zichi, a Racalmuto, sono ormai devastate. Si attende da anni l'assegnazione e solo di recente l'amministrazione comunale del sindaco Emilio Messana e' arrivata a stilare la graduatoria definitiva degli assegnatari.

Ma ancora gli appartamenti non sono stati formalmente consegnati.
I consiglieri d'opposizione, eletti con la lista Borsellino, giovedì hanno segnalato il gravissimo stato di degrado e pericolosità. A devastare le residenze sono stati i continui atti vandalici e predatori.

«Gli immobili - scrivono i consiglieri di opposizione - avrebbero meritato maggiore tutela da parte di questa amministrazione, invece lo stato di abbandono e lo scempio ha compromesso l'utilizzabilità immediata della struttura». I consiglieri comunali Angelo Di Vita, Cinzia Leone, Luigi Romano, Girolama Rizzo, Valentina Zucchetto chiedono fermamente che «si riferisca in consiglio comunale sull'attuale stato dei luoghi e sugli interventi urgenti ed immediati che l'amministrazione intende intraprendere per salvaguardare un patrimonio immobiliare pagato con i soldi dei racalmutesi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X