VILLAGGIO MOSE'

Agrigento, 22enne morso da un cane ricoverato in ospedale

di
Per lui dieci giorni di prognosi riservata

AGRIGENTO. Aggredito da un cane al Villaggio Mosè. Un ventiduenne, residente a Gela, è finito al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" dopo che un cane di grossa taglia lo ha aggredito e morso. I medici del nosocomio di contrada Consolida gli hanno dato dieci giorni di prognosi, salvo complicazioni, per guarire dalle ferite riportate. E' accaduto tutto venerdì. E sull'episodio hanno avviato delle indagini gli agenti della polizia municipale di Agrigento, coordinati dal comandante Cosimo Antonica.

Non è chiaro se ad aggredire il ventiduenne sia stato un cane randagio o un animale domestico che, magari, si era arbitrariamente allontanato dalla casa dove è solito stare. Spetterà alla polizia municipale vederci chiaro. Ed effettivamente la perlustrazione del viale Leonardo Sciascia, dove si è verificata l'aggressione del gelese, e delle stradine limitrofe è già iniziata. I vigili urbani mirano infatti a rintracciare l'animale che è stato descritto dal giovane ferito. Il giovane è stato morso ad una coscia e, i medici dell'ospedale "San Giovanni di Dio", in via precauzionale, dopo averlo controllato, ne hanno disposto il ricovero.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook