LEGA PRO

L'Akragas vola a Rieti per catturare la Lupa

di

AGRIGENTO. La storica vittoria casalinga contro il Catania va in archivio. L'Akragas torna a tuffarsi sul campionato che riserva la prima trasferta laziale della stagione.
La formazione di Nicola Legrottaglie, questo pomeriggio alle 15 a Rieti, affronterà la Lupa Castelli Romani, altra squadra che ha seguito un percorso simile a quello dell'Akragas con un'autentica cavalcata che l'ha portata dai dilettanti al professionismo in pochi anni. L'avvio di stagione in Lega Pro, però, è stato molto complicato.

Appena cinque i punti raccolti in otto partite, meno della metà dei tredici conquistati dagli agrigentini. Legrottaglie, però, non si fida. «Non c'è nessun rischio di sottovalutare la consistenza dei nostri avversari, - avvisa il tecnico - abbiamo studiato la squadra che affronteremo e ci siamo accorti che gioca molto bene al calcio. Quasi sempre, tranne la partita col Foggia, ha perso di misura. Siamo pronti a mettere la cattiveria giusta perché altrimenti il rischio è quello di tornare a mani vuote. Dobbiamo ripetere la bella prestazione fatta con il Catania». La convincente prestazione in Coppa Italia contro la squadra di Pippo Pancaro ha messo in discussione alcune gerarchie che fino a quel momento sembravano consolidate. L'allenatore pugliese, però, fa capire che difficilmente ci potranno essere novità significative.

 

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X