"Arrivati a Lampedusa", il dramma degli sbarchi negli scatti di Marta Zaccaron: una mostra a Trieste

TRIESTE. Sarà inaugurata domani a Trieste la mostra fotografica di Marta Zaccaron dal titolo 'Arrivati a Lampedusa', dedicata ai migranti sbarcati nell'isola e poi accolti in Friuli Venezia Giulia.

La mostra, con ingresso libero, sarà ospitata al centro d'accoglienza in via Bonomo, a Trieste, gestito dal Consorzio Italiano di Solidarietà (Ics) e sarà visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18, fino al 20 novembre.

Nella struttura vivono dalla scorsa estate circa 55 persone tra singoli e famiglie. Oltre agli appartamenti destinati ai rifugiati, il centro offre anche una zona diurna dove vengono organizzate attività per favorire l'integrazione sociale degli stranieri, come corsi di italiano per stranieri e un laboratorio
radiofonico.

I ritratti dei migranti sono stati realizzati nel corso del 2013 in collaborazione con la Caritas di Udine e con l'Ics di Trieste nell'ambito dell'Emergenza Nordafrica, quando, dopo la «Primavera Araba», migliaia di persone salirono sui barconi che facevano rotta per l'Europa. In quel periodo arrivarono in Friuli Venezia Giulia 531 richiedenti asilo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook