Drone "scopre" l'inquinamento del fiume Naro - Video

NARO. Secondo Mareamico Agrigento nel periodo della molitura delle olive (attualmente in corso) c’è chi sversa nei valloni o direttamente nelle fognature le acque di vegetazione. E’ per chiedere accertamenti in questa direzione che ieri, l’associazione ambientalista che ha sede nella città dei templi, ha presentato un esposto – denuncia ai carabinieri del comando provinciale ed a quelli del Nucleo operativo ecologico di stanza a Palermo.

“Inizia la stagione della molitura delle olive e iniziano – scrive Mareamico in un comunicato stampa diffuso ieri - i problemi per i nostri fiumi e per il nostro mare, per colpa di imprenditori irresponsabili, che invece di operare secondo le regole imposte dalla legge, sversano nei valloni o in fognatura le acque di vegetazione”. “Dopo aver effettuato un sopralluogo nei vari corsi d’acqua della nostra provincia abbiamo riscontrato – aggiunge l’associazione ambientalista - che la maggior parte di essi, da qualche giorno, risultano di colore scuro per la presenza delle acque provenienti dai frantoi. In particolare abbiamo riscontrato questa situazione (documentata con video e foto realizzate con il drone di Erik Rizzo) presso il fiume Naro, in territorio di Agrigento”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook