TENTATO FURTO

Raid notturno dei ladri alla stazione di Agrigento bassa

di
Ad indagare sono, adesso, gli agenti della polizia ferroviaria

AGRIGENTO. Scalo ferroviario e stazione di Agrigento bassa nel "mirino". Due i tentati furti, messi a segno la stessa notte, probabilmente dalla medesima "mano". Ad indagare sui due episodi sono, adesso, gli agenti della polizia ferroviaria. Ignoti, un paio di giorni fa, durante la notte, hanno scassinato - distruggendola letteralmente - la macchinetta, piazzata all'esterno della stazione ferroviaria di Agrigento bassa, che eroga, dopo aver incassato il denaro necessario, i biglietti di viaggio per i convogli ferroviari.

Miravano, naturalmente, ad estrapolare la cassa dove era custodito il denaro. Nonostante l'opera di devastazione, non ci sono però riusciti. Durante la stessa notte, la banda di malviventi si è poi spostata allo scalo ferroviario di Santa Lucia. Hanno praticato un buco nell'immobile che ospita il deposito, ma - a quanto pare - non hanno portato via nulla. All'interno del deposito erano custoditi detersivi, carta per asciugare le mani, sapone e carta igienica. Quanto, insomma, viene sistematicamente piazzato sui vari treni in partenza da Agrigento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook