LEGA PRO

L’Akragas «perfetto» punisce la Paganese

di
Gara accorta, poi la stoccata vincente. Gli azzurro-stellati recriminano per un palo. Primo posto in condominio con il Messina

AGRIGENTO. L'Akragas sbanca il “Marcello Torre” e vola in testa alla classifica. Con una gara molto accorta e tatticamente perfetta, i siciliani hanno la meglio sugli azzurro stellati e festeggiano il loro primato in classifica. Risultato giusto per quello che si è visto in campo anche se la squadra di casa ha da recriminare per il palo colpito da Cicerelli nella seconda frazione di gioco.

Solito 4-3-3 per Grassadonia che schiera Grillo al posto dello squalificato Carcione mentre Schiavino gioca al posto di Rosania centrale di fesa in coppia con Magri. Di contro, Legrottaglie cambia modulo e vara un 4-3-1-2 con Zibert dietro le due punte Di Piazza e Madonia. Al 8' calcio di punizione di Almiron in area azzurra uscita a vuoto di Marruocco e per un soffio Di Piazza manca l'appuntamento con il gol. Al 10' punizione al limite dell'area azzurra con il solito Almiron che mira il palo lontano della porta di Marruocco. I siciliani fanno girare il pallone con molta precisione ed al 17' Salandria dal limite impegna Marruocco che blocca. Al 20' si sveglia la Paganese e su calcio di punizione dal vertice sinistro dell'area akragantina, Caccavallo disegna una traiettoria velenosa che Maurantonio respinge con i pugni. Al 25' Zibert ruba palla a Grillo e calcia in porta ma Marruocco è attento e respinge coi pugni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X