SERVIZIO IDRICO

Girgenti Acque inasprisce la lotta a chi non paga

di
Per fronteggiare gli “irregolari" la società ha iniziato ad effettuare l’interruzione del servizio nella sua totalità: «L’obiettivo è pagare tutti per pagare meno»

AGRIGENTO. Troppi morosi. Anche in condomini e case signorili o in ville con piscina e prato inglese. Ma anche fra le attività commerciali. Girgenti acque intensifica l'attività di contrasto alla morosità e all'abusivismo, interrompendo oltre che l'erogazione idrica anche il servizio di fognatura. «Perché chi non paga le bollette dell'acqua e usufruisce abusivamente del servizio idrico integrato - ossia di acqua, fognatura e depurazione - danneggia principalmente l'intera collettività. I morosi e gli abusivi - e questo è risaputo da tempo - fanno pagare i servizi di cui godono agli utenti regolari, a coloro che sistematicamente pagano la bolletta».

LA LOTTA CONTRO GLI IRREGOLARI. Girgenti Acque, per fronteggiare gli "irregolari", ha iniziato ad effettuare l'interruzione del servizio nella sua totalità: oltre che la chiusura dell'erogazione idrica anche con la chiusura della fognatura. «Il servizio idrico integrato fornito dalla Girgenti Acque - spiegano dalla società - si compone di acquedotto, fognatura e depurazione per le zone dove esistono gli impianti attivi e funzionanti. Pertanto "l'utente non in regola", perché moroso o abusivo, non può usufruire né dell'acqua, né della fognatura».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X