TRASFERITO IN OSPEDALE

San Leone, bagnante in difficoltà salvato dalla capitaneria

di

AGRIGENTO. Si getta in mare, per un bagno fuori stagione, nelle acque antistanti a San Leone, e non riesce più a tornare a riva. A soccorrerlo, salvandolo di fatto, sono stati i militari della Guardia costiera di Porto Empedocle. Erano le 17,15 di mercoledì quando un cittadino segnalava, telefonicamente al numero blu 1530, un bagnante in difficoltà. Un uomo che si era allontanato a nuoto dalla costa e non riusciva più a tornare sulla battigia a causa delle forti correnti e del moto ondoso in aumento. La motovedetta Cp 819, in pochi minuti, giungeva nel tratto di mare nei pressi del chiosco "Oceanomare" dove, ad oltre 150 metri dalla riva, i militari avvistavano, tra le onde, il bagnante in difficoltà ed in condizioni di estrema stanchezza. L'uomo, un turista di 71 anni di Vicenza, è stato salvato e portato allo scalo di Porto Empedocle dove, nel frattempo, era giunta l'ambulanza del 118. Il turista, per un principio di ipotermia, è stato trasferito al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook