INDAGINI IN CORSO

Ancora vittime sulle strade della Sicilia
Due morti tra Augusta e S. Margherita

A Paternò, dove la scorsa settimana hanno perso la vita 4 giovani, sembra essere coinvolta una terza moto

SANTA MARGHERITA BELICE. Un uomo è morto in un incidente stradale verificatosi sulla strada statale 188 che attraversa il centro di Santa Margherita Belice (Ag) per poi collegare con Montevago (Ag). Era alla guida di una motocicletta di grossa cilindrata quando, per cause in corso di ricostruzione da parte dei carabinieri, ha sbattuto con una Opel Corsa. Il motociclista indossava regolarmente il casco, ma è deceduto sul colpo. Sul posto, anche i vigili del fuoco. La vittima è Andrea Gulotta, 56 anni, imprenditore agricolo. I carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'impatto con l'Opel Corsa.

Tragedia anche ad Augusta, dove a perdere la vita è stato Alessandro Amato, un giovane che aveva compiuto diciotto anni lo scorso 6 luglio, deceduto la notte scorsa in un grave incidente stradale in cui è rimasto ferito anche l'amico che viaggiava con lui sul sellino posteriore. Lo scontro si è verificato sabato sera, intorno alle 23, in via Barone Zuppello, la grossa strada che attraversa il quartiere di Monte Tauro e che nel tratto in questione è in discesa e ha coinvolto lo scooter «Honda Sh», guidato dalla vittima e una «Ford Kuga» condotta da G.S., 36 anni, rimasto illeso, a parte lo choc. Per uno strano scherzo del destino, infatti, i due erano legati da parentela acquisita ed avevano degli zii in comune.

Intanto continuano le indagini a Paternò sulla tragedia scorso 7 ottobre, quando morirono ben 4 persone in un incidente in centro città. A quanto pare c'era un terzo scooter presente in via dell'Unità d'Italia.  Lo hanno accertato indagini dei carabinieri che, grazie a telecamere di sorveglianza presenti nella zona, hanno identificato guidatore e passeggero, due ventenni, che sono stati sentiti in caserma e poi rilasciati. La loro posizione è al vaglio della Procura di Catania che potrebbe ipotizzare nei loro confronti l'omissione di soccorso o un reato più grave. Nello scontro hanno perso la vita Antonio Faranda e Valentina Aureliano, entrambi di 22 anni, Carmelo Parisi, di 23, e Giuseppe Russo. Erano a bordo di un'Honda Sh 300 e di una moto Ktm che, per cause in corso di accertamento, si sono scontrate frontalmente. I due mezzi dopo l'impatto, violento, hanno preso fuco e sono esplosi.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X