COMUNE

Rifiuti, è polemica sul noleggio degli automezzi a Sciacca

di

SCIACCA. Sul nuovo piano Aro si infiamma la polemica e arrivano critiche anche alle determine sindacali che, per i mesi di agosto e settembre, hanno disposto il nolo di mezzi e personale per migliorare la raccolta dei rifiuti con una spesa complessiva di poco superiore a 200 mila euro. A lanciarsi all’attacco è il consigliere comunale di Sel Paolo Mandracchia che in un’interrogazione all’amministrazione chiede di conoscere “le ragioni per le quali il Comune, per sopperire alla difficoltà di natura tecnica (mancanza di mezzi), ha preferito il nolo a caldo anziché quello a freddo tenuto conto che la Sogeir ha nel proprio organico sia gli autisti che gli operatori già formati”.

Il nolo a caldo prevede l’impiego anche del personale da parte della ditta che interviene, mentre quello a freddo soltanto dei mezzi. Mandracchia scende più a fondo quando scrive di voler sapere “perché sono state invitate le ditte il 30 luglio con l’obbligo di presentare le offerte entro il 31 luglio alle ore 9, limitando a una sola notte lo spazio temporale per la presentazione delle offerte” e perché “al fine di ottenere risparmi, l’emergenza rifiuti non è stata trattata con affidamento diretto di breve durata (4/5 giorni) e nel frattempo espletare gli atti successivi permettendo alle ditte interessate di poter trasmettere le offerte”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X