ISTITUTO DON BOSCO

Favara, cadono calcinacci a scuola: feriti alunno disabile e maestra

FAVARA. Un bambino e la sua maestra sono rimasti leggermente feriti dopo essere stati colpiti da alcuni calcinacci in un'aula della scuola Don Bosco di via Delle Grazie a Favara (Ag). I tre sono stati portati all'ospedale di Agrigento. Sono al lavoro i carabinieri e i vigili del fuoco.

Il bimbo è un romeno disabile di 11 anni che frequenta la quinta elementare. L'insegnante di sostegno si trova ricoverata in osservazione all'ospedale di Agrigento. L'alunno è stato visitato e già dimesso.

Dopo il cedimento di calcinacci nell'aula, posta al secondo piano, del plesso "Don Bosco" di via Della Grazia a Favara (Ag), in via precauzionale, le 9 classi di scuola elementare e una di materna sono state evacuate. Gli insegnanti senza creare allarme fra gli studenti, li hanno fatti uscire ordinatamente dal plesso scolastico. Transennato, per impedirne l'accesso, l'ingresso dell'aula dove si è verificato il cedimento di calcinacci. Sul posto è accorso il sindaco Rosario Manganella oltre alla dirigente scolastica Brigida Lombardi e al responsabile della sicurezza dell'istituto d'istruzione Riccardo Lo Brutto. Un bambino, un romeno di 11 anni che frequenta la quinta elementare, è rimasto leggermente ferito e portato al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento. Il piccolo, dopo i controlli sanitari, è stato già dimesso. Resta ancora, invece, sotto osservazione l'insegnante di sostegno del piccolo, anche lei leggermente ferita.

"Quello che è accaduto è strano. Ed è stato accertato anche dai responsabili dell'ufficio tecnico che il tetto di quella classe, al primo piano dello stabile, fosse in perfette condizioni, a differenza di altre aule dove si notano invece vecchi segni di infiltrazione d'acqua". Lo dice il sindaco di Favara, Rosario Manganella, subito accorso in via Della Grazia. "Ero terrorizzato - spiega Manganella - ma adesso, sapendo che il piccolo è stato già dimesso, sono più tranquillo. All'insegnante di sostegno stanno, invece, facendo una radiografia. Non è una situazione drammatica. Quell'aula non dava davvero assolutamente alcuna preoccupazione". I vigili del fuoco di Agrigento hanno, intanto, interdetto il primo piano della scuola. "Da lunedì mattina, oltre ai controlli effettuati adesso, i tecnici del Comune saranno alla Don Bosco - aggiunge il sindaco di Favara (Ag) - per fare ulteriori verifiche. Gli alunni che affollano il primo piano dell'immobile, probabilmente, verranno dirottati, dalla dirigente scolastica, su altri plessi dell'istituto comprensivo presente in città".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook