SQUADRA MOBILE

Agrigento, abusa della figlia della convivente per 7 anni: arrestato

AGRIGENTO. La Squadra Mobile della Questura di Agrigento ha arrestato, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal Gip Alessandra Vella e richiesta dal Pm Brunella Sardoni, un cinquantenne accusato di aver «costretto la figlia della propria convivente, una minorenne, a compiere a subire atti sessuali».

La Mobile dopo aver acquisito la segnalazione ha condotto due mesi di indagini che hanno permesso di ricostruire più episodi in cui la minore, a partire da quando aveva 10 anni e per circa 7 anni, «è stata costretta ad atti sessuali dal proprio patrigno» che la ricattava e la minacciava. L'uomo è stato portato al carcere Petrusa di Agrigento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X