AMMINISTRAZIONE

Case popolari da ricostruire a Ribera, cresce l'attesa

di

RIBERA. Hanno accettato la nomina i due componenti esperti esterni sorteggiati il 21 settembre scorso per far parte della commissione di gara dell'Urega, che dovrà individuare la ditta che si aggiudicherà i lavori per la ricostruzione degli alloggi popolari di largo Martiri di via Fani, realizzati negli anni '70 dall’Iacp e fatti sgomberare da un paio di anni a questa parte perché innalzati con cemento depotenziato.

I due sorteggiati, gli ingegneri palermitani Mario Lupo e Vincenzo Lo Meo, erano stati estratti a sorte nel corso delle operazioni avviate a Catania nella sede dell'Urega, dalla presidente di turno Gea Rosanna Ingrassia, che presiederà la stessa Commissione di gara insieme con il vice ingegnere Giovanni Raffa. I due, secondo quanto riferito da funzionari dell'Urega di Agrigento, insieme con presidente e vice presidente, dovranno riunirsi per esaminare gli incartamenti pervenuti nel termini di presentazione delle offerte da parte delle ditte interessate, (in tutto sono venti). Una volta decisa la data di convocazione la commissione potrà mettersi al lavoro, dato che, è stato chiarito, non c'è bisogno di un decreto assessoriale per l'immissione nella carica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook