LEGA PRO

Akragas, Legrottaglie: "Il campionato inizia all'Esseneto"

di

AGRIGENTO. «Il vero campionato inizia all’Esseneto». L’allenatore dell’Akragas Nicola Legrottaglie chiama a raccolta il proprio pubblico in vista dell’esordio in casa dopo l’esilio al provinciale di Trapani. La speranza è riuscire a fare in tempo per il recupero del secondo turno contro il Monopoli che è stato fissato per il 7 ottobre. Quattro giorni più tardi altra gara in casa, questa volta contro la Fidelis Andria.

La società sta facendo salti mortali per completare tutto l’iter nei termini previsti (serve la licenza della Questura per la sala di videosorveglianza, il sopralluogo della commissione della Lega Pro e il rilascio della licenza nazionale per lo stadio) ma sette giorni rischiano di essere pochi. Legrottaglie, intanto, dopo la vittoria ai danni del Catanzaro, è ottimista anche sul fronte stadio. «Credo che sia già pronto, - commenta il tecnico in un’intervista diffusa dal sito internet ufficiale del club - la prossima in casa giocheremo lì. È quello che tutti quanti speravamo, per la gioia di giocatori, società e soprattutto della città. Adesso andremo a Ischia e poi aspettiamo gli agrigentini allo stadio. Il nostro vero campionato inizia all'Esseneto». L’ex difensore di Catania e Juve ribadisce l’obiettivo stagionale della sua squadra. «La città non vedeva il calcio professionistico da anni, vogliamo abituarci a questa categoria e capirne bene le dinamiche. Vogliamo fare il nostro campionato, cioè salvarci giocando bene e poi l'anno prossimo capire dove fare gli investimenti giusti. Per ora vogliamo mantenere la categoria e mettere in mostra qualche giocatore interessante».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook