AMMINISTRAZIONE

Rettifica dei confini, a Favara passo avanti

di

FAVARA. Mentre infuriano le proteste degli abitanti di “Favara ovest” che si ritengono abbandonati sia dall’amministrazionefavarese sia da quella di Agrigento da cui dipendono giurisdizionalmente per via dell’appartenenza territoriale, si registrano importanti novità sul versante della rettifica dei confini. Il responsabile del servizio “Territorio e Ambiente” del Comune capoluogo, l’architetto Calogero Noto Campanella, ha trasmesso al sindaco Rosario Manganella la bozza di una delibera che dovranno approvare, non necessariamente lo stesso giorno, i consigli comunali di Favara, Aragona e Agrigento.

Con tale adempimento, in pratica, si darebbe avvio al procedimento di modifica dei confini che prevede anche un referendum che interesserà solo i cittadini che abitano nei luoghi sottoposti allo scambio. All’atto deliberativo andrà allegata la planimetria generale in scala 1:5000 che è stata precedentemente sottoscritta dai rappresentati politici dei tre comuni interessati nella quale sono evidenziati i confini attuali, i confini di cui si propone la ridefinizione, il supporto su base catastale relativo alle particelle che si prevede verranno trasferite e la legenda con la quale si definiscono le superfici in ettari e le percentuali di cessione e acquisizione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook