LEGA PRO

L’Akragas a Trapani per l’ultimo «esilio»: arriva il Catanzaro

di
Il via libera della commissione pubblici spettacoli per lo stadio Esseneto è stato firmato ieri ma fuori tempo massimo. Concessa l’agibilità per 4.550 spettatori

AGRIGENTO. L'ok della commissione pubblici spettacoli è arrivato attorno alle 13. Troppo tardi perché, come previsto alla vigilia, non ci sarebbero stati i tempi tecnici per ottenere il via libera dalla Federazione e organizzare la gara allo stadio Esseneto.

La partita fra Akragas e Catanzaro, in programma questo pomeriggio alle 14,30, si giocherà allo stadio provinciale di Trapani ma sarà l'ultimo esilio della formazione di Nicola Legrottaglie. L'ex difensore di Juve e Catania ha dovuto improvvisare una conferenza stampa in una panchina davanti allo spogliatoio perché, proprio in quel momento, subito dopo la seduta di rifinitura, la commissione pubblici spettacoli stava utilizzando il tavolo della sala stampa per firmare verbali e documenti. «Amarezza per non essere riusciti a giocare nel nostro stadio la gara col Catanzaro? Assolutamente no, - risponde Legrottaglie - perché le previsioni alcune settimane fa erano quelle di giocare per molti mesi a Trapani. In questo modo, invece, abbiamo limitato molto i danni. Pazienza, per una partita ci adegueremo».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook