DEGRADO AMBIENTALE

Ribera, il sindaco pronto a chiedere il risarcimento alla Sogeir

di
Il primo cittadino continua la sua battaglia per avere un paese pulito e lamenta ancora inefficienze nella quotidiana gestione del servizio

RIBERA. E' proseguito anche ieri il braccio di ferro a distanza tra l'Amministrazione comunale e la Sogeir di Sciacca, la società che continua a gestire il servizio di raccolta dei rifiuti in città e che continua ad essere commissariata.

Martedì il sindaco Carmelo Pace, alla luce della mancata riparazione dei mezzi in avaria, che comporta costi notevoli per il servizio, a seguito del nolo a freddo dei mezzi per la raccolta dei rifiuti, aveva minacciato la sospensione dei pagamenti a favore della società. Pace aveva inviato alla società una nota con la quale sollecitava la società a provvedere alla riparazione urgente e al ripristino dei mezzi guasti e abbandonati. Ieri è tornato di nuovo alla carica con una nuova presa di posizione. Stavolta il primo cittadino con una nota indirizzata al nuovo segretario comunale Leonardo Misuraca e ai dirigenti del Comune ingegnere Salvatore Ganduscio e Raffaele Gallo, ha rappresentato ancora una volta "le notevoli inefficienze" società che gestisce il servizio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X