LAVORO

Precari dell’Asp 1 di Agrigento, previste 120 stabilizzazioni

di
La Direzione strategica ha presentato ai sindacati la proposta di dotazione organica che dovrà essere approvata entro la fine di settembre

AGRIGENTO. All’Asp di Agrigento, si sta cercando di fare in fretta per riuscire entro la scadenza fissata dalla Regione al 30 settembre, a procedere alla stabilizzazione dei lavoratori contrattisti ex Lsu in servizio in Azienda. Nel corso dell’ultima riunione fra la Direzione strategica dell’Azienda e i sindacati, è stata presentata una proposta di dotazione organica dell’Asp di Agrigento.

«Fermo restando che si dovrà intervenire per la soluzione di alcune criticità superate - dice il segretario della Cils Fp Giovanni Farruggia - il risultato più importante che stata la previsione di 120 posti da destinare alla stabilizzazione del personale precario contrattista e Asu a part-time. Il direttore generale - sostiene Farruggia - ha anche detto che si provvederà anche alla stabilizzazione di altre figure che hanno svolto e svolgono attività lavorativa in azienda». Per il segretario della Cgil Funzione pubblica Alfonso Buscemi, con la nuova dotazione Organica, l’Asp avrà più risorse umane da destinare a reparti e servizi «assumendo tramite concorso pubblico nuovo personale e restituendo serenità ai tanti lavoratori precari che da decenni vivono è lavorano con l’incubo della perdita del posto di lavoro».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X