AMMINISTRAZIONE

Sciacca, trovati i fondi: il Comune chiude il bilancio

di

SCIACCA. Due milioni e 600 mila euro in arrivo dal ministero dell'Ambiente consentiranno all'amministrazione comunale di chiudere il bilancio di previsione 2015. In soccorso della giunta è arrivata prima la proroga per l'approvazione in consiglio dal 31 luglio al 30 settembre e adesso questi fondi. Quelli in arrivo sono fondi europei per il rifacimento della pubblica illuminazione già rendicontati dal Comune. Al di là dei crediti non ancora riscossi e cioè 3 milioni e mezzo di euro della seconda tranche dall'Eas, 4 milioni da Aeroviaggi con sentenza, però, impugnata dalla società, e 650 mila euro dall'Enel, questi fondi sistemano le cose per l'amministrazione Di Paola. Sul piano politico, il Nuovo Centrodestra, partito del sindaco, si compiace per la buona notizia, ma chiede di intervenire per la riduzione delle tasse comunali.

"Questa importante attività di reperimento di risorse economiche - scrive in una nota il capogruppo degli Alfaniani, Salvo Alonge - nasce dalla consapevolezza di dover incidere il meno possibile sulle tasche dei nostri concittadini, individuando fonti di ricchezza alternative alle entrate tributarie. Auspichiamo che nella stesura del bilancio di previsione 2015 ci siano i margini per una ulteriore diminuzione della pressione fiscale, mantenendo così il trend degli ultimi anni e anticipando gli obiettivi del governo nazionale. Ci impegneremo in prima - conclude - linea affinché ciò avvenga".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X