LEGA PRO

Akragas, Legrottaglie: "Pronti a dare una mano per lo stadio"

di

AGRIGENTO. I lavori allo stadio Esseneto procedono ma mancano meno di due settimane alla prossima gara casalinga in programma il 27 settembre contro il Catanzaro. L'allenatore dell'Akragas Nicola Legrottaglie lancia un segnale, probabilmente una bonaria provocazione, che i suoi giocatori raccolgono all'istante. "Giovedì mattina tinteggeremo le inferriate dello stadio, - ha detto ieri pomeriggio durante la seduta di allenamento - il tempo stringe e vogliamo dare anche noi un contributo perché si possa realizzare un obiettivo fondamentale per la città. Vogliamo che la partita contro il Catanzaro sia una grande festa davanti al nostro pubblico e non in trasferta, per questo - ha aggiunto l'allenatore pugliese - ci improvviseremo operai".

Lo stesso faranno un gruppo di tifosi che dopo avere sollecitato l'iniziativa hanno chiesto di aderire all'avviso pubblico del Comune "Coloriamo l'Esseneto" che prevede l'utilizzo di volontari per completare le opere di abbellimento dello stadio Esseneto. Sempre ieri la società ha avviato un passaparola per reclutare volontari in grado di numerare curva e gradinata. Nel frattempo gli operai del Comune e quelli della ditta di Alcamo che si è aggiudicata i lavori sono al lavoro per completare prima possibile i lavori di adeguamento che consentiranno alla società di chiedere una deroga a usare il proprio stadio nell'attesa che l'Enel invii il progetto esecutivo per realizzare l'impianto di illuminazione.

Tutta la città si sta mobilitando per fare in modo che l'Akragas possa esordire nel proprio impianto e non andare in trasferta a Trapani come successo in occasione della gara di Coppa Italia di Lega Pro contro la Vigor Lamezia. Intanto ieri pomeriggio, dopo la domenica di sosta forzata dovuta al rinvio della gara contro il Monopoli che è stata ammessa al campionato dopo la sentenza di appello del processo "Dirty Soccer", la squadra ha ripreso ad allenarsi per preparare la trasferta di Cosenza, altra squadra che domenica è stata costretta a riposarsi per il caos Lega Pro che ha fatto slittare la gara contro il Catania.

Legrottaglie potrebbe recuperare il capitano Ciro Capuano che nella trasferta di Matera ha rimediato una contrattura alla gamba. Dopo una settimana di riposo precauzionale - la risonanza magnetica ha escluso lesioni muscolari - l'ex difensore di Palermo e Catania ieri si è allenato regolarmente insieme al gruppo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X